Amarok: finalmente mi ricorda Amarok


Amarok3 Il nuovo (anche se ormai ha tre settimane) Amarok 2.2 Sunjammer mi sembra ormai essere tornato agli splendori della prima, mitica, versione di questo magnifico player.  E non tanto perché io voglia un player perfetto, con chissà quali esigenze musicali, acustiche,…  ma perché finalmente ha ritrovato quella comodità nell’interfaccia che le versioni 2.x avevano perso.  Sì, sto parlando di quella orrenda, inutile (di solito) zona centrale della finestra che contiene informazioni,  voci di Wikipedia, cosacce simili… Per carità, carine, simpatiche, utili. Ogni tanto. Quando voglio solo selezionare la mia playlist come voglio io (cosa che adoro di questo programma), è solo scomoda, quella zona con i widget.Bene. Con la nuova versione, si può togliere!

Il mio Amarok senza widget centrali

Il mio Amarok senza widget centrali

La cosa è molto semplice: si vada nella configurazione di Amarok, sotto il menu delle impostazioni. Da lì scegliere “Generale”.

Il nuovo, atteso, bottone

Il nuovo, atteso, bottone

Togliere l’importazione “Blocca posizione” e salvare la configurazione tramite il tasto “Ok”. A questo punto le varie “zone” della finestra (collezione, informazioni, playlist) si sbloccheranno e ci saranno delle piccole iconcine su ogni zona, per spostarla e chiuderla. Cliccare su quella a forma di X riguardante la zona centrale. Poi si potrà tornare nel menu mostrato qui sopra per bloccare nuovamente la disposizione che a questo punto sarà più pacevole.

Ovviamente, non sto dicendo che la nuova versione apporta solo questa modifica. L’annuncio della release specifica che:

In the last three and a half months we closed 654 bugs, made close to 2200 commits to the code, of which more than a hundred were made in the first 24 hours after the release of version 2.1.1. The code statistics show that we changed a total of 1935 files, wrote 101693 new lines, and removed 73774 obsolete lines of code.

Negli ultimi tre mesi e mezzo sono stati chiusi 654 bug, effettuati 2200 commits al codice, di cui più di un centinaio nelle prime 24 ore dopo il rilascio della versione 2.1.1. Le statistiche sul codice mostrano che sono stati modificati un totale di 1935 file, scritte 101693 nuove righe e rimosse 73774 righe di codice obsoleto. (Traduzione mia)

Tra le altre modifiche che ho trovato c’è la possibilità di scegliere un database MySQL esterno, specificandone utente e nome di database, come si doveva fare nella prima versione per usare MySQL. La ricerca della collezione, inoltre, è diventata più rapida e accurata.

La mia opinione è questa: Amarok 2.1 aveva già raggiunto un grado di stabilità e di comfort soddisfacente. Questa versione aggiunge ciò che mancava riportando Amarok là dove deve stare: al top tra i player musicali.

Advertisements

2 Responses to Amarok: finalmente mi ricorda Amarok

  1. Raffaella says:

    Ciao! Vero, l’impostazione non è male ma mi sono incastrata su una cosa stupida: una volta chiusa una (o tutte) le zone della finestra, come si riaprono? Ci sto diventanto matta, non riesco proprio a venirne a capo. Mah!?

    • andyspiros says:

      Rispondo dopo quasi due mesi per dire che effettivamente non è impossibile che fosse impossibile, allora, fare ciò che dici. Nella nuova versione, invece, l’operazione è molto semplice tramite le opzioni presenti nei menu (“visualizza”, credo).

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: